Approvazione bando "Il Veneto Artigiano. Anno 2022"

Bando “Il Veneto Artigiano” - Anno 2022

Interventi a favore dell’artigianato veneto, in attuazione della Legge regionale 8 ottobre 2018, n. 34 “Norme per la tutela, lo sviluppo e la promozione dell’artigianato veneto".

 

Finalità e oggetto del Bando    

 

·         l’intervento è finalizzato ad agevolare il riposizionamento competitivo delle imprese artigiane, mediante la promozione di nuove soluzioni, tecnologiche ed organizzative, in grado di incentivare la creazione e l'ampliamento di capacità avanzate per lo sviluppo di prodotti e servizi.

     Soggetti ammissibili

 

Sono ammesse alle agevolazioni le imprese artigiane che alla data di presentazione della domanda sono in possesso dei seguenti requisiti:

a) essere regolarmente iscritta all’Albo delle imprese artigiane istituito presso la Camera di

Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura competente per territorio.

 

Tipologie di interventi ammissibili

progetti di investimento volti a introdurre nelle imprese artigiane innovazioni tecnologiche di prodotto e di processo, ad ammodernare i macchinari e gli impianti e ad accompagnare anche in un’ottica di i processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale, sviluppo sostenibile.

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese relative a beni materiali, beni immateriali e servizi rientranti nelle seguenti categorie:

a) macchinari, impianti produttivi, hardware e attrezzature;

b) autocarri a esclusivo uso aziendale;

c) software e realizzazione di sistemi di e-commerce;

d) opere murarie e di impiantistica;

e) spese per la realizzazione di impianti a fonti rinnovabili;

f) spese generali.

 

Le spese devono essere sostenute tra il 1° settembre 2022 e il 2 ottobre 2024

L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo

perduto, è pari al 40% della spesa rendicontata

ammissibile per la realizzazione del progetto ed è concessa:

• nel limite massimo di euro 100.000,00 (centomila/00) corrispondenti a una spesa rendicontata ammissibile pari o superiore a euro 250.000,00 (duecentocinquantamila/00);

• nel limite minimo di euro 10.000,00 (diecimila/00) corrispondenti a una spesa rendicontata ammissibile pari a euro 25.000,00 (venticinquemila/00).

Non sono ammesse le domande di partecipazione in cui l'investimento previsto comporti spese ammissibili per un importo inferiore a euro 25.000,00 (venticinquemila/00).

 

La domanda può essere presentata a partire dalle ore 10.00 di martedì 06 settembre 2022, fino alle ore 12.00 di giovedì 29 settembre 2022.

Restiamo a disposizione qualora siate interessati a presentare un Progetto di finanziamento per il Bando in oggetto.

Contattaci per maggiori informazioni

Tags: